Journal, Senza categoria

È arrivato Gennaio

Come al solito il mese di Dicembre per me passa troppo in fretta ed ora che ho la sessione d’esami divisa fra inizio Diceembre e Gennaio il tempo per festeggiare e studiare mi sembra sempre troppo poco. Non ho fatto nessuna lista per il 2017, perchè quest’anno mi sono detta che non volevo strafare, mi sono data solo due o tre buoni propositi per concentrarmi solo ed unicamente sulla qualità piuttosto che la quantità.

Il mio bilancio letterario di Goodreas mente, perchè non sono riuscita a tenerlo aggiornato ma quest’anno ho deciso di volare basso, soprattutto visto che il corso di Letteratura Inglese del prossimo semestre prevederà lo studio di 1984, che dovrò leggere e rileggere fino allo sfinimento, quidi mi sono data un’obbiettivo di lettura umano, per dare spazio alla qualità anche qui ed al Hedgerow Book club, che ha risvegliato in me la voglia di fare, provare e mettermi in gioco. In tema letterario vi è anche la scrittura, che vorrei tonarsse ad essere un’attvità più costante nella mia vita, non solamente per il blog, ma anche per cose più di narrativa e vorrei anche lavorare su delle traduzioni che ho in cantiere da un po’ di tempo.

Ho passato il capodanno a letto, in preda al raffreddore ma ne ho approfittato per leggere Sette minuti dopo la mezzanotte di Patrick Ness, che mi ha lasciato un segno nel cuore. Non è bello solo a livello letterario, ma anche a livello estetico, dando al libro uno spessore più reale e materiale. Senza a farlo a posta, io l’ho finito di leggere dopo mezzanotte ed era già il 1 Gennaio, quindi spero vivamente che le mie prossime letture siano tutte sullo stesso livello di questa (oltre che non vedo l’ora di vedere il film che deve uscire a giorni).

In tema fotografia mi sono solo prefssata di portare un po’ più a spasso la mia Nikon F3, Fedora e magari se riuscissi a trovare uno spazio in cantina, anche cominciare a sviluppare, ma non voglio strafare, vediamo come prosegue il 2017.

This entry was posted in: Journal, Senza categoria
Tagged with: ,

da

Romana adottata dalla Francia, leggo troppi libri e scatto troppe foto. Predicatrice folle di #librisultavolo #myinstagramadventure In realtà sono un Hobbit.