Libri & Letteratura, Senza categoria

#Bookstories – Il Giardino segreto: Casualmente, una lettera d’amore.

Grazie a Bookmooch, il mio comodino adesso è un grattacielo di libri da leggere, lo contemplo la sera prima di dormire, dicendomi che avere questa piramide immensa di libri mi manda una sorta di pacata serenità. Ho un progetto: Leggerli.

Non sono mai stata una compratrice compulsiva di libri, io compro in grandi quantità quando ho la possibilità di farlo: Faccio scorte per l’inverno primavera, estate, autunno.

Poi c’è Bookmooch, do via quello che non m’interessa più per avere qualcosa che desideravo da molto tipo una serie infinita di classici della letteratura inglese. C’è gente molto altruista che mette su Bookmooch libri che hanno amato solo per il piacere di condividerli con il mondo, stimo moltissimo queste persone, che son capaci di staccarsi da un bene così prezioso, che preferiscono darlo a qualcun’altra, piuttosto di tenerlo egoisticamente nella propria fantastica libreria di cui vanno molto, ma molto fieri.

L’altro giorno ho ricevuto “Il Giardino Segreto”, un libro che mi ha ossessionato da bambina, in quanto anche io mi sentivo sgradevole e mal voluta, senza genitori morti di colera, però. Tralasciando dettagli che dedicherò all’analisi di questo libro, la cosa che mi ha colpito di più, quando l’ho ricevuto è stata questa: 

IMG_0169

Un piccolo post-it, con una frase deliziosa, giusto un hashtag: #randomloveletter. Prima cosa in assoluto ho cercato su Instagram, ed ho trovato la ragazza che mi ha mandato il libro. Questo mi ha fatto riflettere come una nota, scritta semplicemente su un foglietto possa legare le persone, persone che vivono realtà completamente diverse. Poi c’è la nota in sé, sembra strano, ma per quanto si è coscienti di essere amati ed apprezzati, ci sono momenti in cui ci si sente soli. Credo sia uno stadio che cammina fra l’esistenziale ed il sociale. Ci sentiamo soli e lontani da qualcosa che nemmeno noi sappiamo descrivere. Poi arriva una piccola frase scritta da uno sconosciuto, in qualche modo le cose cambiano e sorridiamo. Ci ha fatto bene, ha tolto delle ombre informi dal nostro animo. In qualche modo siamo ritornati noi stessi.

Ho deciso che la prossima volta anche io scriverò una #randomloveletter.