Senza categoria, Sulla Mitologia

Song of the Sea – Una favola celtica

[:it]Saoirse è una silenziosa bambina che vive su un faro insieme a suo padre e suo fratello maggiore, ma la sua storia affonda nelle radici della mitologia celtica, qualcosa nella sua vita sta cambiando e sarà suo fratello, che la rifiuta considerandola la causa della scomparsa della madre, che raccontando alla bambina le storie trasmesse dalla mamma, porterà entrambi ad affrontare un lungo viaggio incontrando folletti, streghe cattive e spiriti inquieti.

Song of the Sea è un film d’animazione adorabile. I disegni sono davvero deliziosi e richiamano costantemente i motivi gaelici che con il loro intrecci sanno farci vivere sensazioni molto profonde. Tutto il film ha il blu e le sue sfumature come tema dominante, per richiamare il mare, spezzato dai toni caldi dell’oro della luce e dal verde dei boschi, il colore dell’Irlanda. Questo film riesce a mescere la modernità con le antiche leggende irlandesi, che nonostante tutto vivono ancora nel popolo dell’isola di smeraldo.

Consiglio davvero la visione di questo piccolo capolavoro, se masticate un po’ d’inglese, vi consiglio di vederlo in lingua originale senza sottotitoli, per non perdervi quelle sfumature dell’inglese parlato e soprattutto le canzoni in gaelico. La versione reperibile sul web, ha dei sottotitoli in italiano decisamente brutti, soprattutto per le parti in gaelico che fanno perdere un po’ (molto) della magia di tutto il film.[:]