Libri & Letteratura, Senza categoria

Bitter Greens – Una manciata di verdure amare.

from Goodreads

 

Bitter Greens di Kate Forsyth è un romanzo storico/fantasy fiabesco, pubblicato il 23 Settembre 2014, la trama è un fitto intreccio di storie di tre donne legate da un filo comune nonostante vivano vite completamente diverse.

Come protagonista principale e conduttore della trama abbiamo Charlotte-Rose de la Force, figura realmente esistita, dama alla corte del Re Sole, autrice de “Histroires Secretes” e cantastorie, che ispirandosi ad un autore italiano poco conosciuto ha riscritto la storia di Raperonzolo, chiamata originariamente Petrosilla o Prezzemolina, in francese Persinette (Rapunzel o Raperonzolo è il nome che fu poi adattato all’italiano dalla storia che i fratelli Grimm riscrissero). Mademoiselle de la Force fu invitata (o meglio dire obbligata) dal Re ad allontanarsi dalla corte a causa della sua vita dissoluta (secondo il romanzo un’altra causa sarebbe stata quella di aver praticato la stregoneria per far innamorare di lei un uomo), alcuni pensano che abbia recato offesa al Re per via del suo libro ispirato alla Regina Margot, che secondo alcune dicerie era amante di suo fratello, nonostante la donna pubblicò i libri in modo anonimo.

Ed è nel convento che parte la storia, Charlotte-Rose ci racconta la sua, reticente ad integrarsi con le suore, trova il suo riparo in una vecchia suora che le racconta la storia di una povera bambina che fu rapita da una donna malvagia ed è qui che la storia comincia.

Selena Leonelli: la strega bella (sono italiana e studio lingue, resto sempre delusa quando l’italiano viene sempre impiegato goffamente nei romanzi, soprattutto quando i personaggi sono effettivamente italiani, ma nonostante tutto apprezzo gli sforzi dell’autrice) nome parlante, Selena tipico nome che richiama la Luna e di conseguenza le streghe, la notte e tutto ciò che è misterioso. Leonelli, nata sotto il segno del leone, che si esprime nel suo aspetto fisico: fiera, bellissima con una criniera di ricci rosso Tiziano, del quale fu anche musa (secondo il romanzo n.d.a.). Cortigiana stimata e richiesta, la sua storia è quella che ho preferito, anche se un po’ troppo buonista è quella più interessante, l’autrice ha caratterizzato questo personaggio in modo complesso e forse un po’ scontato, ma comunque ha saputo dimostrare una buona capacità di rielaborazione delle tradizioni popolari e magiche dell’Italia del nord.

Margherita: Nata nella Venezia del Doge è l’amata figlia di un un creatore di maschere. Amata dalla sua famiglia viene venduta alla Strega prima di nascere, verrà rinchiusa in una torre senza porte per essere utilizzata dalla Strega per i suoi incantesimi, venendo ribattezzata Persinette, non a caso la margherita ed il prezzemolo hanno foglie molto simili, ma ovviamente i loro usi sono completamente diversi, basti pensare ai loro impieghi officinali. Si deve a Margherita il titolo del libro, le verdure amare sono tutto quello che ha da mangiare quando viene rinchiusa nella torre, che letteralmente si riferisce a tutte le insalate  di sapore amaro come l’indivia, la cicoria e gli spinaci. Questo è il personaggio che reincarna la brava bambina delle favole, infatti è fastidiosamente buona e gentile, troppo sottomessa e vittimista per i miei gusti, ma gioca bene il suo ruolo in tutta la vicenda.

Il genere “retelling” in Italia non è molto conosciuto, ma credo che molti di noi hanno notato questa moda di fare film ispirati alle favole più famose. Personalmente trovo che sia un tipo di romanzo molto interessante e avvincente, soprattutto se il lavoro svolto è come quello di Kate Forsyth che ha una grande abilità di mischiare storia, magia e favole in un prodotto d’eccezione, che porta il lettore quasi a credere che personaggi come Margheria e Selena siano realmente esistiti. Perché infondo chi come me è appassionato di mitologia, non può essere appassionato di favole, che sono completamente diverse dall’immagine che la Disney ha voluto trasmettere. Se cercate un romanzo per evadere e volete perdervi in un mondo malinconico e magico, questo romanzo fa al caso vostro.

Link al libro: Bitter Greens by Kate Forsyth